Martedì 14 Agosto 2018
You are here: Home Storia dei Balli Jive
MB Dance Passion | Storia del Jive
Jive | Stampa |
Il jive, anche detto lindy hop, è uno dei balli che appartengono al genere JITTERBUG (jitters = nevrastenia), sviluppatosi in USA nel periodo che va dalla fine della prima guerra mondiale alla vigilia della seconda. L'elenco degli altri balli appartenenti a questo genere è riportato alla voce  BLACK BOTTOM nella sezione FUORI PISTA.

Il jive_lindy hop fu inventato ad Harlem nella notte del 21 maggio 1927 al Savoy Ballroom.  In quella data si stava festeggiando un importante avvenimento: Charles Lindbergh era riuscito a trasvolare l'oceano Atlantico ed era arrivato 'vittorioso' a Parigi.

Su ritmi fortemente sincopati furono inizialmente create due figure particolari:

1.  due passi in controtempo (piede sinistro cavaliere, destro dama; e viceversa) 
2.  il break-away: la dama eseguiva una separation ed un riavvicinamento, senza lasciare la presa del cavaliere. Si allontanava per tutta la lunghezza del suo braccio + la lunghezza del braccio del partner, mantenendo il ritmo del ballo; quindi si  riavvicinava creando nell'andare e nel tornare un piacevole effetto molla.

Nella sua prima formulazione, il jive fu ballato esclusivamente da danzatori negri. Successivamente fu ripreso dai bianchi che vi aggiunsero numerose figure e vi apportarono modifiche tecniche che ne complicarono e appesantirono l'esecuzione.

Dopo la seconda guerra mondiale, con l'evoluzione del jazz verso il bebop, il break-away diventò la base del rock 'n' roll, mentre il jive fu sottoposto ad una serie di revisioni e perfezionamenti stilistici che ne hanno fatto uno dei balli ancor oggi più prestigiosi a livello internazionale. Esso rientra nella disciplina DANZE LATINO-AMERICANE. 
 

MB Dance Passion, Via Verta 88  28887 Omegna (VB) - Tel. Fax. 0323 641018  Cell. 338 6913702  Mail info@mbdancepassion.it
Direzione Artistica: M° Michela Beltrami

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.